La Galassia Pinwheel
(M 33 - NGC 598)
The Pinwheel galaxy
(M 33 - NGC 598)

A.R. 01h33m54s - Decl. +3039'00"
Questa foto della Galassia Pinwheel nel Triangolo frutto dell'applicazione delle tecnologie CCD con la pellicola chimica.
Infatti la luminanza derivata da un'acquisizione CCD effettuata da Marco Fazzoli e Riccardo Renzi il 26 settembre 2003, in occasione del primo Star Party del Monte Labro (GR) utilizzando una camera Sbig St2000XM applicata al fuoco diretto di un telescopio Schmidt Newton 200 mm F:4 su montatura GM2000 per un tempo di integrazione di 32 minuti.
La crominanza, invece, frutto di una fotografia scattata il 23 agosto 2003 dal Monte Labro (GR) al fuoco diretto di un telescopio Vixen R200SS (200 mm F:4) su montatura EQ6 con Skysensor 2000PC.
L'esposizione, su pellicola Kodak E200 esposta a 320 ISO, stata di 40 minuti con inseguimento effettuato mediante rifrattore 80/910 in parallelo e proiettore di reticolo Vixen GA4.
Successivamente la diapositiva stata scannerizzata con uno scanner dia Minolta Dimage Scan Dual III, e processata mediante applicazione di uno stretching, maschera sfocata e bilanciamento dei colori.
Da ultimo stata effettuata la compositazione del file di luminanza con il file di crominanza mediante Maxim DL

This photo of the Pinwheel Galaxy in Triangulum was realized joining the ccd technique and the common film photo.
Infact the luminance is a ccd file taken by Marco Fazzoli and Riccardo Renzi on september 26 2003 during the first Star Party of Labro Mount, in Italy, near Grosseto, using a CCD camera Sbig St2000XM at the prime focus of a Schmidt Newton 200mm F:4 on GM2000 mount for 32 minutes.
The crominance file, instead, was taken on august 23 2003 from the Labro Mount, in Italy, near Grosseto, at the prime focus of a Vixen R200SS telescope (200 mm F:4) using a Syntha Eq6 mount with Vixen Skysensor 2000 PC.
I exposed the film Kodak E200 at 320 ISO for 40 minutes with a manual guide on a small refractor 80/910 and illuminated proiector of reticle Vixen GA4.
Then I scanned the slide with a Minolta Dimage Scan Dual III scanner, and processed the file with a stretching, an unsharp mask and, last, a color balance.
At the end the crominance and luminance files were composed using Maxim Dl Software.